sabato 9 luglio 2011

Broderie Suisse

Il caldo e l'afa di questi giorni, non invoglia certo a ricamare, il mio gruppo di ricamo ha chiuso per ferie estive,  ed i lavori in corso giacciono incompiuti nelle scatole in attesa di ispirazione e di un po' di fresco. Un lavoro per questa estate pero' ci vuole assolutamente ed allora che faccio? Tiro fuori la stoffa a quadretti bianche e rossi comperata a Vicenza e mi lancio in un nuovo progetto. Una tovaglia a Broderie Suisse, ricamo che ultimamente è molto in voga. Sia RicaAmare che Rakam di questo mese hanno pubblicato dei lavori con questa tecnica e poi c'è il libro di Maria Concetta Ronchetti Il ricamo svizzero in stile italiano, pieno di idee alle quali ispirarmi.
Quindi sono partita per il mare con la ferma intenzione di finire assolutamente l'orlo a giorno (è la cosa che più mi sta antipatica nel ricamo) e così ho fatto, mentre ero sotto l'ombrellone o nel giardino dell'hotel nei dopo pranzo.
Adesso sto facendo i primi due giri  a punto croce doppio con quadrato, poi vedrò come proseguire.




2 commenti:

  1. cara Annalisa è un piacere vedere che non abbandoni il ricamo nonostante il caldo.
    Saluti Silvana

    RispondiElimina
  2. io col caldo abbandono tutto! ^^

    RispondiElimina