lunedì 4 agosto 2014

Lavori in corso


Poco più di due anni fa  avevo fatto la recensione di un libro  che illustrava la tecnica del Ukrainian Whitework, poi non lo avevo più preso in mano perché presa da altre mille cose. 

Tempo fa è giunta nella mia casa una lampada (che  ho scoperto chiamarsi "La fiorentina")  molto "sgarrupata" e che richiedeva urgenti lavori di restauro, anzi urlava "fammi un nuovo paralume"  




Così ho deciso di riprendere in mano il libro sul ricamo ucraino e con l’aiuto della scuola “Crespo ricama”, ho scelto il motivo che meglio si adattasse alle dimensioni del paralume: diametro di ben 72 cm ed altezza di soli 12 cm.
Ho provato a dire: “ma se rifacessi anche l’intelaiatura del paralume facendola più alta e con circonferenza più piccola?” un coro di no si è levato. 
Devo mantenere le misure originali, quindi il motivo scelto è questo:



Il tessuto scelto è il Siena color panna dei F.lli Graziano piuttosto sottile e perciò adatto al tipo di ricamo mentre il filato è il Ritorto Fiorentino n. 12 per le stelline e n. 8 per il punto reale verde n. 214

Motivo ricamato 
Il ricamo ucraino non è difficile, è però piuttosto lungo da fare, quindi pensateci bene prima di ricamare una tovaglia da 12 con relativi tovaglioli!
Per eseguire il punto a stellina che all'inizio può sembrare un po' complicato da capire nel percorso, la regola è semplice: seguite i colori dello schema.
Prima la parte in blu iniziando dalla punta in basso e poi, completato il giro blu, il percorso in giallo. La stessa regola vale per tutti i motivi presentati nel libro.
Per dare rotondità alla stellina  fra i 4 punti di 3 trame ve ne è uno di 2. 
  

3 commenti:

  1. ciao Annalisa. non conoscevo questa tecnica e devo dire che mi intriga: DEVO provarlo ;-)! mi procurerò il manuale. molto bello il motivo che hai scelto per la lampada: sono curiosa di vedere il lavoro ultimato.

    RispondiElimina